Collection XI

» Collection XI

Giochi di rifrazioni e vibrazioni, effetti di trasparenze e cromie fluo rimandano alle creazioni fluide di Janet Echelman, artista americana che lavora con la luce, il vento, l’acqua. Altre cromie e invenzioni decorative echeggiano l’universo dello stilista inglese Michael Fish che, alla fine degli anni Sessanta, ridisegna tavolozze e pattern tradizionali sulla scia dei toni e delle partiture fuori dagli schemi della scena musicale del periodo. I suoi cromatismi vestono personaggi come Mick Jagger e David Bowie e migrano, in un’originale versione, sulle pareti firmate Glamora. Al desiderio di evasione per riscoprire il contatto con la natura, rispondono soggetti a tema floreale e vegetale che ricreano negli interni spazi verdi segreti. Situazioni immersive disegnano giardini d’inverno indoor ed eleganti verande, idealmente progettati da un landscape designer contemporaneo. Lo straordinario intersecarsi delle culture, dando vita a nuovi linguaggi, si rintraccia nei grafismi e negli intrecci che sembrano affiorare sulle texture, spaziando dall’Africa all’Estremo Oriente. Rivisitate e amplificate, queste ispirazioni animano la Collection XI. E il viaggio continua.

  • Collection XI
  • Collection XI
  • Collection XI